Lo Studio

Servizi e specializzazioni

Studio Brunetta Bandini offre servizi di consulenza, progettazione e direzione lavori nel settore dell’ingegneria strutturale di tipo civile.
La committenza è di tipo sia privato che pubblico.
I materiali di riferimento sono sia il cemento armato che l’acciaio strutturale.

Il campo di attività include:

  • edifici civili
  • edifici industriali
  • manufatti speciali
  • ponti

Grazie alle peculiari esperienze maturate dai soci, lo Studio BBC vanta alcune specializzazioni particolari:

Familiarità con normative e standard internazionali

Le molte esperienze all’estero degli ingegneri Brunetta e Bandini hanno contribuito a rendere familiari all’intero gruppo le principali normative internazionali. In particolare ricordiamo le americane UBC, IBC, ASCE, ACI, AISC, AASHTO, FEMA, le inglesi BS, le tedesche DIN e le russe SNIP. Non fanno eccezione le nostre NTC e i vari Eurocodici.

Oltre che con le normative il gruppo ha acquisito familiarità ed esperienza anche con le modalità di progettazione di tipo internazionale e con gli elevati standard qualitativi che tipicamente caratterizzano questa attività.
La lingua inglese è per tutti uno strumento di lavoro ormai consueto.

Progettazione antisismica

La collaborazione continuativa con CSi ha fatto sì che nel corso degli anni l’intero staff abbia potuto approfondire e acquisire dimestichezza con sofisticate tecnologie di progettazione antisismica. I programmi di calcolo CSi sono infatti sempre stati precursori in questo campo, proponendo nel tempo i più avanzati metodi di analisi e progettazione messi a punto dalla ricerca.

Tutte queste tecnologie sono state studiate e assorbite a fondo dagli ingegneri del gruppo per poter a loro volta educare ed assistere gli utenti CSi. Spesso si è trattato di offrire consulenze e collaborazioni presso noti studi italiani. In altri casi si è trattato di proporre attività didattiche. In particolare l’ing. Bandini è molto attivo in questo settore ed è spesso in movimento lungo la penisola, presentando seminari che incontrano grande consenso.
In conclusione, i membri dello staff di progettazione possono a buon diritto considerarsi degli esperti nel campo della progettazione con gli elementi finiti e delle tecniche di modellazione antisismica di tipo avanzato e non lineare, oggi fortemente richieste dalle normative più recenti.

Tutto il gruppo, infine, ha collaborato a mettere a punto il programma VIS, per la verifica di strutture in cemento armato in zona sismica con NTC ed Eurocodici. Questa attività ha fortemente contribuito ad affinare la dimestichezza del team con il metodo della gerarchia delle resistenze.

Edifici alti e progetti di grandi dimensioni

In modo forse un po’ fortuito, fin dall’inizio della carriera l’ing. Brunetta si è trovato a confrontarsi con la particolare tematica degli edifici alti. Questo soprattutto agli inizi, nel periodo americano, ma in qualche misura anche in seguito, una volta rientrato in Italia. Sfortunatamente per lui si tratta di una specializzazione decisamente poco richiesta in un paese come il nostro, nel quale di edifici alti significativi se ne fanno ben pochi. Il settore tuttavia sembra cominciare a sollevare un certo interesse, in particolare a Milano, ma anche in altre zone d’Italia.

Tra gli edifici alti progettati in Italia, citiamo la sede di Dalryb Bank a Vladivostok, la torre di Jesolo di Gonςalo Birne, il Centro operativo EFSA a Parma. Brunetta ha collaborato anche alla progettazione definitiva della Sede della Regione Lombardia a Milano, in qualità di consulente per lo studio Thornton Tomasetti di New York.

Progettazione di edifici e ponti protetti simicamente con isolamento o dissipazione supplementare di energia

La sempre crescente attenzione alle problematiche sismiche ha spinto l’intero gruppo di progettazione ad approfondire la conoscenza e l’utilizzo di metodologie avanzate di protezione sismica. Capitanato da Bandini, noto in questo settore per la fervente attività di ricerca che negli ultimi anni lo ha portato a pubblicare articoli e libri sull’argomento, lo Studio si è contraddistinto per l’utilizzo di innovativi sistemi di mitigazione delle azioni sismiche, come l’isolamento o la dissipazione supplementare di energia. Tali sistemi sono stati utilizzati, sia per la progettazione di nuove strutture, tra le quali si ricorda Palazzo Venezia a Bucarest (edificio isolato di 40.000 ton con la peculiarità di avere due piani di scivolamento) e l’Ospedale di Gavardo (isolamento sismico), sia per l’adeguamento di strutture esistenti tra le quali si ricorda la Scuola “G de Petra” a Casoli (CH), protetta mediante un sistema di controventature metalliche con dispositivi siliconici fluidoviscosi pressurizzati ad alta capacità dissipativa. Altra importante esperienza maturata in questi anni è quella sulla protezione sismica dei ponti, tra i quali si ricorda il progetto d’isolamento sismico del viadotto Mollarino, struttura viaria a completamento della dorsale appenninica. Spinto anche dalla collaborazione con la CSi, lo Studio si è distinto negli anni perla capacità di eseguire calcoli sofisticati con metodologie non lineari sia statiche che dinamiche. Grazie ad esse ha portato a termine con successo importanti commesse di progettazione e consulenza sulla valutazione/protezione sismica di strutture esistenti o di nuova realizzazione.

foto-studio
Back to top